Scienza
Conforti Maria
Formazione, trasmissione del sapere e luoghi di cura
12,00 €
Escluse spese di spedizione

Autore: Conforti Maria
Area tematica: Scienza
Anno di pubblicazione: 2013
ISBN versione cartacea: 9788812001897
Numero pagine: 453
Brossura

Il libro analizza la storia della medicina cercando di collocare la discussione sul costituirsi della professione medica e del suo dispiegarsi in luoghi deputati alla cura e all’assistenza nella prospettiva delle esigenze concrete dei pazienti.




Conforti Maria ( Autore )

Direttore della Biblioteca di Storia della medicina de La Sapienza, Università di Roma.

Le sue ricerche comprendono la storia intellettuale e della scienza in Italia (specialmente a Roma e a Napoli) in età moderna. Particolare attenzione è stata rivolta alle pratiche comunicative (accademie e periodici) e alla medicina pratica (chirurgia e medicina delle donne).

Altri interessi hanno riguardato la storiografia della medicina tra Seicento e Novecento.

Università di Roma La Sapienza

Storicamente, il paziente non è mai stato il ricettore passivo dell’attività dei medici e di altri curanti. Non di rado le sue esigenze hanno finito per condizionare la stessa organizzazione spaziale e architettonica dei luoghi specifici della cura e dell’attività terapeutica.

Ricordare questo aspetto, ossia collocare la discussione sul costituirsi della professione medica e del suo dispiegarsi in luoghi deputati alla cura e all’assistenza nella prospettiva delle esigenze concrete dei pazienti è un momento essenziale della storia della medicina.

Infatti, se per un verso questa non può essere mai ridotta a una storia lineare e ‘semplice’ del progresso del sapere scientifico sui corpi e sulle malattie, per l’altro, non è possibile ignorare come spesso siano stati i modi e i luoghi dell’esercizio della professione medica a produrre mutamenti significativi dei paradigmi scientifici.